colpo di frusta

Trattamento del colpo di frusta

Cos’è il colpo di frusta

Il colpo di frusta o distorsione del rachide cervicale, è una problematica comune in chi subisce traumi da caduta o impatti di varia natura; questa patologia della colonna cervicale prevede uno specifico trattamento del colpo di frusta.

L’impatto traumatico crea una forza improvvisa sul collo che subisce una flesso-estensione non controllata, sollecitando i muscoli e i tendini dello stesso. Spesso a causa del movimento, rapido e brusco, si supera il limite articolare e si può danneggiare muscoli, legamenti e ossa come avviene in una distorsione.

Il tratto interessato è quello cervicale (dalla vertebra C1 a C7) ma può coinvolgere anche il resto della colonna vertebrale.

Sintomi del colpo di frusta

Il colpo di frusta può essere una patologia più o meno grave infatti può causare:

  • Dolore al collo e alle braccia (cervicobrachialgia) soprattutto se associato a problemi di ernie e protrusioni discali
  • Cefalea (mal di testa) che può irradiarsi sopra la testa fino ad arrivare agli occhi
  • Dolore alla schiena (dorsalgia e lombalgia)
  • Vertigini
  • Acufeni
  • Stanchezza
  • Contratture dolorose
  • Rigidità in molti movimenti del collo, delle braccia e della schiena
  • Dolore oro-facciale
  • Problemi di concentrazione e difficoltà visive

In alcuni casi questi sintomi del colpo di frusta potrebbero comparire qualche giorno dopo l’incidente.

Diagnosi del colpo di frusta

La diagnosi fatta dal medico aiuterà a comprendere la gravità del colpo di frusta.

Questa prevede una valutazione clinica del paziente, una indagine diagnostica con immagini come RX, RMN e TAC.

Conclusa la visita medica verrà  impostato il primo trattamento che normalmente prevede:

  • Riposo, evitando movimenti improvvisi o che possono mettere sotto sforzo la cervicale
  • Farmaci antinfiammatori e miorilassanti
  • Eventuale uso di collare rigido per qualche giorno

Successivamente inizia la fase riabilitativa

Trattamento del colpo di frusta

Dopo aver subito un trauma come quello del colpo di frusta è sempre necessario seguire un trattamento per curare la sintomatologia dolorosa o nel caso in cui il paziente sia asintomatico verificare che il suo corpo lavori correttamente.

1° La riabilitazione prevede una fase antalgica e antinfiammatoria nella quale bisogna:

  • decontrarre la muscolatura contratta tramite manovre di rilassamento mio-fasciale
  • ridurre il dolore grazie alla tecnologia elettromedicale (Tecar terapia) che disinfiamma i tessuti trattati.

2° La seconda fase della riabilitazione prevede la rieducazione funzionale del corpo e il ripristino della corretta biomeccanica e postura:

  • correggere le posture scorrette delle colonna vertebrale al fine di migliorarne il movimento e l’elasticità
  • liberare i blocchi vertebrali per ridare il corretto movimento a tutto il corpo
  • ristabilire le corrette tensioni muscolo-fasciali e viscero-fasciali
  • rinforzare la muscolatura inibita dal dolore e stabilizzare in maniera corretta il corpo attraverso un allenamento terapeutico

Questo percorso terapeutico è reso completo dalla sinergia tra FisioterapiaOsteopatia e Rieducazione funzionale.